La Rete Ecomusei Piemonte e l’Ecomuseo Basso Monferrato Astigiano

sono lieti di invitarvi

al Workshop Ecomusei

che si terrà sabato 7 maggio 2016, a partire dalle 9,30,

presso il Teatro Civico di Moncalvo (AT).

 La giornata prevede, durante la mattina, una tavola rotonda in cui gli Ecomusei della REP racconteranno il lavoro intrapreso sul tema del paesaggio e si confronteranno con gli attori e le istituzioni piemontesi. Il pomeriggio sarà dedicato alla scoperta della Città di Moncalvo e delle sue bellezze.

Per maggiori info e consultazione del programma dettagliato: ecomuseipiemonte.wordpress.com

 >  Per motivi organizzativi si chiede di inviare, all’indirizzo (Enable Javascript to see the email address) una mail con la propria adesione per i lavori della mattinata, per il pranzo (a carico di ciascuno – prezzo convenzionato, presso il ristorante “Centrale” di Moncalvo) e per il pomeriggio, entro e non oltre il 2 maggio 2016.

Sarà gradita la diffusione di tale invito a chiunque ritenete possa nutrire interesse

per il programma proposto.

L’IPAC- Istituto regionale per il patrimonio culturale del Friuli Venezia Giulia

e dalla Rete regionale degli ecomusei,

invitano sabato 9 aprile p.v.,

al Convegno “Dieci anni dopo. La legge regionale sugli ecomusei.

Riflessioni, confronti e prospettive” 

presso la Sala Convegni della Villa Manin  di Passariano di Codroipo (UD)

Tutti sono invitati

in allegato programma della giornata Programma ConvegnoECOMUSEI 

INFORMAZIONI

Comitato organizzativo
Istituto regionale per il patrimonio culturale del Friuli Venezia Giulia
Giuliana Ferrara
Villa Manin, Passariano/Codroipo
(Enable Javascript to see the email address)
telefono 0432 824 134

 

Icom Milano 2016 Forum degli ecomusei e dei musei della comunità
Conferenza generale ICOM 2016
“Musei e Paesaggi Culturali”

Gli Ecomusei italiani vogliono cogliere l’occasione della Conferenza generale di ICOM a Milano e la presenza in Italia di migliaia di professionisti museali del mondo intero per invitare a partecipare a un Programma speciale di dibattiti e visite tutti i colleghi che si occupano di progetti comunitari di gestione del patrimonio culturale per lo sviluppo locale: ecomusei, musei di comunità, musei locali che sviluppano strategie territoriali e coinvolgono la comunità. Noi vogliono condividere la nostra esperienza, le nostre domande, i nostri progetti per il futuro, le nostre difficoltà e vogliano anche verificare con loro tutte le opportunità di scambio e collaborazione per il futuro.

Tutte le realtà sono invitate a contribuire al Forum degli Ecomusei e dei musei comunitari che si svolgerà nell’ambito della
conferenza generale ICOM 2016 dal 6 all’8 luglio 2016, inviando un articolo che presenta i progetti, le
esperienze e le riflessioni sul tema della conferenza “ Musei e Paesaggi Culturali”.

per maggiori info su programmi, documenti e modalità di adesione

www.ecomusei.eu

sito della Conferenza Generale ICOM 2016

In allegato l’invito ufficiale al forum internazionale degli ecomusei e dei musei comunitari e modulo di adesione,

ICOM2016_Programma speciale Ecomusei[IT]

organizzato dal coordinamento degli ecomusei italiani che avrà luogo a Milano, nell’ambito della Conferenza Generale di ICOM.

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI FIRENZE – DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELL’EDUCAZIONE E PSICOLOGIA

UNIONE DEI COMUNI DEL CASENTINO – ECOMUSEO DEL CASENTINO

COMUNE DI POPPI

BIODISTTETTO DEL CASENTINO – GRUPPO DI ACQUISTO SOLIDALE DEL CASENTINO

13 febbraio 2016  h.14.30-18.00

Auditorium della Scuola Primaria di Poppi

Via Colle Ascensione 3 – POPPI (AR)

SVILUPPO LOCALE ED ECONOMIE SOLIDALI: PERCORSI ED INTRECCI POSSIBILI

Obiettivi del seminario partecipativo:

•Presentare esperienze significative di economia solidale, in particolare in termine di distretti e reti, a livello nazionale ed internazionale

•Mettere in relazione le lezioni apprese e le esperienze già sistematizzate con le potenzialità e le aspirazioni del territorio casentino e dei suoi protagonisti

•Costruire insieme una vision di sviluppo economico locale a partire dai punti di forza e dai bisogni degli attori locali e dalle risorse endogene del territorio

•Lanciare le basi per una progettazione futura di costruzione del distretto di economia solidale

maggiori info: http://www.ecomuseo.casentino.toscana.it/eventi/event.2016-02-04.4733766701

PROGRAMMA

14.30-14.40

Saluti istituzionali e benvenuto ai partecipanti

14.40-15.00

Presentazione del progetto di ricerca

Giovanna Del Gobbo

Università di Firenze – SCIFOPSI

15.00-15.30

Il Casentino si presenta: potenzialità, risorse,

sfide per lo sviluppo locale.Presentazione dei partecipanti:

biodistretto, artigianato, associazionismo, ecomuseo…

15.30-16.00

Economia sociale e solidale:nuovi percorsi e reti di azione locale

Deborah Lucchetti

Presidente Cooperativa Fair e speaker italiana Campagna Abiti Puliti

16.00–17.00

Discussione in plenaria e /o in gruppo

Glenda Galeotti, Gilda Esposito, Silvia Francario

Università di Firenze – SCIFOPSI

17.00- 17.15

Restituzione dei risultati del lavoro

17.15 -18.00

Definizione condivisa delle linee di sviluppo

Deborah Lucchetti, Francesco Dainelli

18.00

Conclusione dei lavori

Andrea Rossi, Giovanna Del Gobbo

Workshop Nazionale degli Ecomusei

Nelle giornate del 14 e 15 novembre 2015 ad Argenta si terrà il workshop annuale degli ecomusei, un momento di incontro, confronto e crescita per tutte le realtà ecomuseali italiane.

In allegato PROGRAMMA delle giornate e SCHEDA DI ADESIONE

 

Per maggiori info:

Segreteria Ecomuseo di Argenta
Museo delle Valli di Argenta
Via Cardinala, 1/c
44011 Campotto di Argenta (FE)
Tel. 0532 808058
Fax 0532 808001
Mail (Enable Javascript to see the email address)
Web www.vallidiargenta.org

“Gemona, formaggio e… dintorni”

16, 17 e 18 ottobre 2015

            La manifestazione “Gemona, formaggio e… dintorni”, promossa dal Comune di Gemona del Friuli e dalla Pro Glemona nelle giornate del 16, 17 e 18 ottobre 2015, vede anche quest’anno tra gli organizzatori l’Ecomuseo delle Acque del Gemonese, che con la Condotta Slow Food “Gianni Cosetti” promuove alcuni eventi importanti, oltre ad ospitare vari Presìdi e Prodotti dell’Arca di Slow Food provenienti da Piemonte, Emilia, Trentino, Slovenia e Friuli e ad organizzare gli apprezzatissimi laboratori del gusto

Manifesto_Formaggio_2015
Segnaliamo i due incontri in programma presso il Laboratorio didattico sul terremoto in piazza Municipio 5

– Sabato 17 alle 16 avrà luogo il convegno “Cibo, cultura e territorio. Il ruolo dei musei e degli ecomusei nella valorizzazione del patrimonio agroalimentare”
Intervengono: Stefano Mayr della Rete degli Ecomusei del Trentino, Daniela Perco direttrice del Museo Etnografico della Provincia di Belluno, Giuseppe Pidello coordinatore dell’Ecomuseo Valle Elvo (Biella), Tiziana Ribezzi conservatrice del Museo Etnografico del Friuli, Maurizio Tondolo coordinatore dell’Ecomuseo delle Acque del Gemonese
Modera Christian Romanini, direttore della rivista “Tiere Furlane” edita dalla Regione FVG

Musei ed ecomusei si confrontano sul tema del patrimonio agroalimentare e sul ruolo delle istituzioni culturali per la conservazione attiva e la riqualificazione del paesaggio e per la tutela della biodiversità agraria. Verrà presentato il progetto “Eco Slow Road”, che mette in relazione fisica e virtuale una ventina di realtà museali ed ecomuseali italiane in occasione di EXPO 2015 (www.ecoslowroad.eu)

– Domenica 18 alle 11 si svolgerà l’incontro “Donne della resistenza… casearia”
Agitu Ideo Gudeta, allevatrice e produttrice casearia in Val di Gresta, e Irene Piazza, casara a Malga Cavallara di Castello Tesino, dialogano con Max Plett presidente di Slow Food FVG
Seguirà degustazione di Formaggio di capra mochena, Nostrano di malga, Caciotta alle erbe aromatiche, San Pietro in cera d’api (miglior formaggio d’Europa 2015)

Nell’ambito della manifestazione:

CONCORSO PER APPASSIONATI SCRITTORI DI CUCINA

In occasione della 16^ edizione della manifestazione “Gemona, formaggio… e dintorni”, in programma a Gemona del Friuli dal 16 al 18 ottobre,

l’Ecomuseo delle Acque e la Condotta Slow Food “Gianni Cosetti”, con la collaborazione di qbquantobasta rivista mensile di gusto e buon gusto nell’euroregione, promuovono un concorso per far conoscere diversità e qualità dei formaggi a latte crudo presenti nel Nordest d’Italia e nelle vicine Slovenia e Austria.

formaggio del cuore_2015

Il concorso, riservato a food blogger e food writer, chiede agli appassionati scrittori di cucina di andare oltre la ricetta raccontando non solo la preparazione ma anche la storia degli ingredienti e i loro luoghi di origine. Tutti gli articoli pervenuti saranno pubblicati sul quotidiano on line www.qbquantobasta.it

I primi tre classificati verranno premiati con una selezione di formaggi Presìdi Slow Food presenti alla manifestazione e vedranno pubblicato il loro articolo su qbquantobasta. Il primo classificato si aggiudicherà un soggiorno per due persone nell’Ecomuseo delle Acque del Gemonese, dove opera la Latteria turnaria di Campolessi (presìdio Slow Food sostenuto dall’ecomuseo)

per maggiori info:

Ecomuseo delle Acque del Gemonese
largo Beorcje 12 – Borgo Molino
33013 Gemona del Friuli (UD)
(Enable Javascript to see the email address)
mob +39 338 7187227
skype mulinococconi

L’Ecomuseo del Sale e del Mare di Cervia
nasce dalla volontà di un’intera comunità
di dare valore al proprio paesaggio,
alla propria storia e al proprio futuro.

Nelle giornate 29-31 maggio, a Cervia

presso il Magazzino del Sale Torre

avrà luogo il convegno

Ecomusei e paesaggi culturali

con la partecipazione di Hugues de Varine

locandina in allegato

per maggiori info:
Servizio Progettazione culturale
Piazza Pisacane 2 Cervia
Tel 0544/979253
(Enable Javascript to see the email address)

Nelle giornate dell’8 e 9 maggio 2015

l’Ecomuseo del Casentino ospita

l’incontro nazionale degli ecomusei

presso le sale del Castello di Poppi (AR)

 

L’incontro, al quale parteciperanno alcune delle esperienze ecomuseali più significative del panorama
italiano,fa seguito ad altre occasioni di confronto finalizzate alla definizione di un’auspicata rete nazionale degli ecomusei. L’appuntamento previsto in Casentino, ha come obiettivo la stesura
di un “manifesto strategico” degli ecomusei italiani che, oltre a ribadirne il ruolo svolto in questi anni, ne tracci anche le prospettive e gli obiettivi futuri. Riconoscersi in un documento comune rappresenta la prima tappa di un percorso volto al consolidamento delle relazioni reciproche a livello nazionale ed oltre. Il riconoscimento e la definizione di alleanze con altri soggetti, a partire dalla dimensione locale, costituisce un passaggio fondamentale per riuscire a disegnare nuovi scenari e possibili strategie verso una efficace valorizzazione del patrimonio e uno sviluppo autocentrato dei territori.

Programma delle giornate
VENERDÌ 8 MAGGIO
(RISERVATO AGLI ECOMUSEI ADERENTI)
Ore 16,30 – ECO SLOW ROAD. Stato d’avanzamento del progetto.
Coordina: Maurizio Tondolo – Ecomuseo delle Acque del Gemonese
SABATO 9 MAGGIO
(MATTINO: RISERVATO AGLI ECOMUSEI ED ALLE RAPPRESENTANZE REGIONALI)
Ore 9,30/13,00 – Lavori per la definizione di un manifesto strategico degli ecomusei
Ore 13,00 – Pausa Pranzo con prodotti locali
Ore 14,00 – Visita guidata del castello e del centro storico di Poppi
SABATO 9 MAGGIO (POMERIGGIO: INCONTRO PUBBLICO)
ECOMUSEI VERSO IL FUTURO
Identità, patrimonio, innovazione
Ore 15,30 – Saluti delle Istituzioni:
• Carlo Toni – Sindaco del Comune di Poppi
• Ivano Versari – Assessore alla Cultura e al Turismo dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino
• Eleonora Ducci – Vice Presidente Provincia di Arezzo
• Vincenzo Ceccarelli – Ass.re Infrastrutture mobilità, logistica, viabilità e trasporti – Regione Toscana
Ore 16,00
• Prologo. Lettura del documento trasmesso da Hugues De Varine
• Presentazione del manifesto, elaborato nel corso della mattinata
• Comunicazioni e dibattito.
Coordinano: Francesco Baratti, SESA (Sistema Ecomuseale del Salento)
Andrea Rossi – Ecomuseo del Casentino
Ore 17,15. Punti di vista a confronto:
• Giovanna Del Gobbo – Università degli Studi di Firenze
• Daniele Jalla – Presidente ICOM Italia
• Alberto Magnaghi – Società dei Territorialisti
Ore 18,30. Conclusioni

per info e adesioni:

Unione dei Comuni Montani del Casentino
Centro Servizi Rete Ecomuseale del Casentino – CRED
0575 507272 – (Enable Javascript to see the email address)

Venerdì 30 maggio, alle ore 16,

si terrà ad Ardea presso il Museo Manzù*

la conferenza/dibattito

“Ecomusei in Italia e nel Lazio: passato, presente, futuro”.

Interverranno:Giosuè Auletta (Ecomuseo del Lazio Virgiliano), Enrico Forte (Consigliere Regione Lazio), Antonio Monchini (Ecomuseo della Teverina), Antonio Saccoccio (Ecomuseo dell’Agro Pontino), Stefano Salbitani (consulente Green Economy), Angelo Valerio (referente Mondi Locali, O.N.D.A.).

I relatori illustreranno la visione e le pratiche ecomuseali nella loro complessità e vitalità, per come si sono sviluppate nell’ultimo decennio nella regione Lazio. Il discorso si allargherà necessariamente all’Italia intera, mostrando l’intenso percorso degli ecomusei inseriti nella rete nazionale Mondi Locali, che coopera con gli ecomusei europei e del resto del mondo. Si dibatterà quindi della legge attualmente in discussione in Regione, coinvolgendo nel dibattito anche le comunità che da anni sono attive nel processo ecomuseale.

La conferenza/dibattito è organizzata dalle tre associazioni che compongono la Rete Ecomusei del Lazio, Ecomuseo del Lazio Virgiliano (promotore dell’Ecomuseo del Lazio Virgiliano), O.N.D.A. (promotore dell’Ecomuseo dell’Agro Pontino), Ecomuseo della Teverina (promotore dell’Ecomuseo della Teverina), che da anni sostengono nel Lazio la valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale, materiale e immateriale secondo una logica di sviluppo comunitario locale.

 IN ALLEGATO INITO E PROGRAMMA

locandina_REL_ARDEA-30-05-14

* Il Museo Manzù di Ardea è il Centro di Interpretazione dell’Ecomuseo del Lazio Virgiliano.

Nelle giornate del 2-4 maggio pv

l’Ecomuseo della Judicaria

in collaborazione con la Rete degli Ecomusei del Trentino

ospiterà

l’incontro-dibattito

aperto a tutte le realtà ecomuseali nazionali

dedicato a

“Cibo e paesaggio”

un’occasione per discutere e confrontarsi su temi e problematiche quotidiane e per avviare nuove sinergie e progettualità dedicate alla valorizzazione del patrimonio locale

in allegato:

programma delle giornate Cibo e Paesaggio 2-4 maggio def

e scheda di adesione  Cibo e paesaggio-Scheda adesione 2014

per info:

Ecomuseo della Judicaria “dalle Dolomiti al Garda”
c/o Comune di Comano Terme
via G.Prati – 38077 Ponte Arche (TN)
tel. +39 0465 701434 – fax +39 0465 701725 – cell. 340 3547108
email: (Enable Javascript to see the email address)  www.dolomiti-garda.it